Prodotti tipici

Vino "Morela"

LE VIGNE DI PARIS LODRON

"Intanto mi sarò grato che vengono li vini, perchè in queste turbolenze beviamo più volentieri il buono che il cattivo" così scriveva il 6 gennaio 1620 il Principe Arcivescovo di Salisburgo Paride Lodron in attesa del vino che faceva arrivare a corte dopo un lungo e pericoloso viaggio dell'amata terra natale lagarina. 

 

IL VIGNETO

Il Comune di Villa Lagarina, proprietario di una terra di circa mq. 17.000 ritenendo il vino risorsa importante, un valore aggiunto e un simbolo per valorizzare il territorio, ha promosso in sinergia con l'Azienda Agricola Vilar, la nascita di un vigneto dove accanto a vitigni internazionali sono state poste a dimora vigne autoctone trentine come il Teroldego, il Lagrein e l'Enantio.

 

L'ETICHETTA

L'etichetta porta il nome del nuovo "Morela" dal toponimo del conosce "Val Morela" luogo d'impianto del vigneto. Il disegno tratto dall'Encyclopédie raffigura la sezione di un albero per torcere la seta, un omaggio al vicino filato di Piazzo in restauro.

 

LA VENDEMMIA - Il fascino della vendemmia in notturna

La vendemmia nel vigneto "Morela" è una vera festa che richiama antiche ritualità propiziatori.  Una parte di questo rituale si svolge di notte dove chiunque può partecipare, concludendosi poi con canti e degustazioni.

 

IL VINO

"Morela" è sicuramente un vino moderno capace di coniugare i valori della tradizione con le aspirazioni contemporanee. Un vino che non insegue le mode, ma vuole offrirsi come un piacere multisensoriale da gustare con lentezza e consapevolezza. Prugna alla marasca. La nota fruttata e il giusto equilibrio del corpo lo rendono estremamente identificabile con la zona di origine, discostandosi volutamente dal carattere internazionale che spesso maschera l’identità di un territorio.

Scheda Tecnica - Morela - Rosso IGT Vallagarina

 

L’ UVA: I vitigni che concorrono alla formazione di questo vino sono sia Autoctoni Trentini quali: LAGREIN- TEROLDEGO- ENANTIO, sia bordolesi come: CABERNET SAUVIGNON- CABERNET FRANC- MERLOT. Una piccola percentuale è rappresentata da uva TEMPRANILLO (una varietà proveniente dalla Rioya - Spagna).

 

LA VIGNA: 1,7 ettari di terreno collinare (200m.s.l.m.) sono filari disposti a ritocchino. La natura del terreno varia, dal calcareo con buona presenza di limo, al sciolto alluvionale di riporto e ricco di scheletro. Forma di allevamento è il Guyot con densità di impianto di 5800 ceppi ha.

 

LA VINIFICAZIONE: In rosso, tradizionale con macerazione piuttosto prolungata (20-25 gg.) con follature più frequenti nella prima parte. Temperature fra i 25-29°. Permanenza in barriques e botte da 3,5 hl. Per 14 mesi. Segue l’ affinamento in bottiglia.

 

 

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Il riflesso del colore è violaceo brillante. Al naso mantiene bene le note di frutta dalla prugna alla marasca. La nota fruttata e il giusto equilibrio del corpo lo rendono estremamente identificabile con la zona di origine, discostandosi volutamente dal carattere internazionale che spesso maschera l’identità di un territorio.

Il vino Morela si può trovare in autunno nei migliori ristoranti ed enoteche o nel punto vendita dell'azienda agricola Vilàr di Luigi Spagnolli a Villa Lagarina, via Cavolavilla.


cell. 340 - 7243016 oppure 340 - 7243017